Nuovo bando per navigator: scadenze e titoli richiesti



È uscito il bando per la selezione di 3.000 posti da navigator da impiegare nei centri per l'impiego di tutta Italia. A pubblicarlo sul suo sito è stata l'Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro), stimolando la corsa per la selezione di coloro che dovranno fare assistenza tecnica e guidare i beneficiari del reddito di cittadinanza nella ricerca di un lavoro.

I candidati al posto per il quale sono previsti 30.938 euro lordi l'anno (compresi 300 euro al mese di rimborso spese) dovranno presentare la domanda on line entro le 12.00 dell'8 maggio. L'incarico di collaborazione avrà durata fino al 30 aprile 2021.

Saranno ammessi alla selezione al massimo 20 candidati per ogni posizione su base provinciale "in ragione del miglior voto di laurea", chiamati ad affrontare un test con domanda a risposta multipla, costituito da 100 domande, alle quali dovranno rispondere in 100 minuti.
Gli aspiranti navigator che potranno accedere alla prova devono possedere un titolo di laurea magistrale/specialistica(LM/LS) in una delle seguenti discipline:
 scienze dell’economia (LM‐56 o 64/S)
 scienze della politica (LM‐62 o 70/S)
scienze delle pubbliche amministrazioni (LM‐63 o 71/S)
scienze economico aziendali (LM‐77 o 84/S)
 servizio sociale e politiche sociali (LM‐87)
 programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S)
 sociologia e ricerca sociale (LM‐88)
 sociologia (89/S)
 scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua (LM‐57 o 65/S)
psicologia (LM‐51 o 58/S)
 giurisprudenza (LMG‐01 o 22/S)
 teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S)
 scienze pedagogiche (LM‐85 o 87/S)
ovvero diploma di laurea (DL) secondo il “vecchio ordinamento” corrispondente ad una delle  predette lauree magistrali ai sensi del decreto 9 luglio 2009 del Ministero dell’Istruzione,  mdell’Università e della Ricerca.