"Bonus Renzi". Tria: «In una riforma fiscale gli 80 euro vengano riassorbiti»


«Nell'ambito di una riforma fiscale gli 80 euro vengono riassorbiti. Tecnicamente è stata una decisione sbagliata».

Lo ha detto il ministro all'Economia e alle Finanze, Giovanni Tria, intervenuto ad "Agorà", programma in onda su "Rai 3" e condotto da Serena Bortone.

Durante l'intervista, il ministro Tria ha dichiarato che il "Bonus Renzi": «tecnicamente è stato un provvedimento fatto male». Introdotto nel 2014, tale provvedimento prevede un bonus di 80 euro al mese, tradotto in credito Irpef per i soggetti con guadagni fra gli 8 e i 26.000 euro annuali.

Secondo Tria, il bonus ha comportato: «una spesa di 10 miliardi di euro, risultando come spese e non come un prelievo» e per questo «va riassorbito con una riforma fiscale».