Brembate. Striscione contro Salvini rimosso


A Brembate, la questura ha comandato ai vigili del fuoco di rimuovere uno striscione contro Matteo Salvini.

Eseguendo le direttive del questore, il comandante dei vigili del fuoco di Bergamo Calogero Turturici ha fatto togliere il lenzuolo con la "Non sei il benvenuto" apparsa sulla facciata di un palazzo privato e rivolta al vicepremier, in occasione di una sua sosta nella cittadina.

Non si è fatta attendere la risposta del sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, che in un suo tweet ha chiesto: «Chi ha dato loro l'ordine di intervenire? A che titolo?». Secondo il vicepremier Matteo Salvini però: «Ognuno scriva quello che vuole».