Caso Siri. Mattarella firma la revoca della nomina del sottosegretario


Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,  ha disposto la revoca della nomina di sottosegretario del leghista Armando Siri.

Il Capo dello Stato ha firmato oggi il decreto di revoca, dopo averlo ricevuto da Conte lo scorso 8 maggio. La firma giunge però solo in seguito a delle correzioni di alcuni errori nelle premesse di natura politica contenute nel decreto che lo stesso Mattarella ha evidenziato, invitando il premier a correggerli.

L’esclusione dall'esecutivo è arrivata più di venti giorni dopo la notizia dell’indagine per corruzione nell'ambito dell’inchiesta antimafia che vede coinvolto il leghista.