Di Maio invita Salvini a «tornare su posizioni più moderate»


Luigi Di Maio ribadisce di essere «una persona moderata» e fa sapere che la sua unica paura «è che l'esasperazione di certi toni possa aumentare il livello di tensione sociale».

Il vicepremier lo dichiara in un'intervista rilasciata a "Repubblica", in cui afferma che «l'ultradestra è un pericolo» e dove invita la Lega a «tornare su posizioni più moderate». Ribadisce poi di aver lanciato «una proposta di un tavolo congiunto per mettere a punto flat tax e salario minimo» alla quale non ha ricevuto alcuna risposta.

E alla vista sui social del ministro dell'Interno che «imbraccia un fucile, allora dico la mia: basta!».