Oms: il numero dei migranti è cresciuto da 173 a 258 milioni


Il numero di migranti è cresciuto in modo esponenziale dal 2000 dal 2017, passando da 173 a 258 milioni.

È quanto rilevato dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), che ha provato un piano dalla durata quinquennale con l'obiettivo di garantire assistenza universale.

Allo stato attuale, 68,5 persone sono state allontanate brutalmente dal loro territorio, 25,4 milioni sono rifugiati, e 10 milioni non hanno nazionalità, e di conseguenza nemmeno alcun diritto ad avere un'assistenza sanitaria.

Da qui l'obiettivo dell'Oms di garantire invece questa assistenza universale e migliore possibile.