PD. Nardella: «Bisogna cominciare a lavorare sul serio e ci vuole molto tempo»


Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, a "Circo Massimo", su "Radio Capital" ha affermato che la leadership di Zingaretti: «Non è da mettere in discussione, semmai va stimolata, spinta, incitata».

Così il primo cittadino fiorentino ha commentato l'esito delle scorse Europee 2019, dichiarando che: «Zingaretti ha fatto una cosa necessaria ma non sufficiente, la tenuta del Pd con alcuni successi rilevanti sul territorio è necessaria ma non sufficiente» e sottolineando che ora: «Bisogna cominciare a lavorare sul serio e ci vuole molto tempo». 

Riguardo alla sua vittoria alle Amministrative, Nardelli ha osservato che: «Firenze è un modello sia per un dato numerico che per un dato sostanziale. Qui c’è il Pd più forte d’Italia: abbiamo preso il 44% alle Europee lasciando la Lega al 20 e il 41% alle comunali lasciando la Lega al 15, dimostrazione che questa Lega si può battere senza inseguirla sul terreno della rissa e senza cadere nelle provocazioni. Abbiamo mantenuto la nostra barra su politiche molto concrete, abbiamo introdotto forti novità e abbiamo mantenuto concretezza nell’azione politica. Credo che questo possa essere da esempio anche per un Pd a livello nazionale».

E ha sottolineato poi che bisogna: «Guardare le cose per come stanno: non possiamo parlare di sconfitta, ma dobbiamo stare con i piedi per terra, dire che il Pd consolida una sua forza su alcuni territori e ripartire da qui».