Europee. Salvini dopo il voto: "Sarà una giornata bella, bella. Molto bella"


Il ministro degli Interni Matteo Salvini ha votato alle 15:30 per le elezioni europee a Milano, al seggio di via Piero Martinetti 25, nella scuola media statale Tommaso Gulli.

Indossava una maglietta della Federazione italiana canottaggio e rivolgendosi ai presenti ha detto: "C'è cambiamento, si sente nell'aria, sarà una giornata bella, bella. Molto bella. In Italia non cambia nulla, cambia tutto in Europa per quanto mi riguarda, se la Lega vince. E' una certezza, che da domani tutti la smettano di attaccare, di insultare criticare, si lavori rispettando il lavoro degli altri. A me interessa vincere in Italia per cambiare l'Europa. Tutte le altre analisi, di cosa succede al governo, i ministri, i rimpasti non mi interessano".

"Auguro il meglio ai miei alleati. Con i 5 stelle sto governando, non posso avere avversari negli amici di governo. Auguro la stessa identica fortuna e successo ai miei alleati, gli unici miei avversari sono a sinistra, sono il Pd, sia in Italia come in Europa."

"I miei avversari sono Zingaretti, Renzi, e l'Europa degli Schulz, dei Macron, delle Merkel. Se la Lega sarà il primo partito, salendo rispetto all'anno scorso, vuol dire che quello che è stato fatto è stato apprezzato dagli italiani".

"Invito gli italiani a votare, perché cambiare l'Europa e un'occasione unica storica, e merita l'impegno e la partecipazione di tutti. Sono convinto che in queste ore qualche potere forte a Bruxelles e a Berlino sia preoccupato, molto preoccupato."