Salvini, «Troppi accoppiamenti fra PD e 5 Stelle»


«Inizio a notare troppi accoppiamenti fra PD e 5 Stelle, troppa sintonia», è quanto dichiarato da Salvini a Verona.

«No alla flat tax, no ad Autonomia, no al nuovo decreto sicurezza. E magari riapriamo i porti - ha continuato il ministro degli interni - . Mi spieghi qualcuno se vuole andare d'accordo con il PD o con gli italiani e la Lega rispettando il patto».

Non si è fatta attendere la replica Di Maio, il quale ha risposto: «M5S spostato a sinistra? Se la sinistra è il Pd, per carità…Dio ce ne scampi. Non c'è un capo politico che abbia attaccato il Pd come me, il Pd è ancora quello dei renziani con Zingaretti davanti, non voglio averci nulla a che fare».