Viminale. Via all'operazione "Laghi sicuri" contro la criminalità


Una nuova manovra contro la criminalità è stata eseguita oggi dal Viminale, che ha erogato 500mila euro a 25 Comuni italiani per l'operazione "Laghi sicuri".

L'iniziativa è giunta alla seconda edizione e rappresenta un'estensione della precedente operazione "Spiagge Sicure", che aveva permesso di stanziare 4,2 milioni di euro per 100 Comuni costieri. In questo modo, i sindaci delle Città scelte secondo criteri statistici beneficeranno ognuno di 20mila euro, da utilizzare per rafforzare i controlli straordinari, per finanziare campagne informative contro la contraffazione e il commercio abusivo e per assumere altri vigili.

A riguardo il vicepremier Matteo Salvini ha commentato: «Abbiamo ascoltato le richieste del territorio e messo a disposizione altre risorse. È un primo passo che conferma l'attenzione per i meravigliosi laghi italiani. L'obiettivo è contrastare il commercio abusivo e l'illegalità in genere».