Associazione magistrati contro Salvini: «Alimenta un clima di odio e di avversione»


L'Associazione magistrati italiani risponde alle accuse di Salvini, in merito l'annullamento del nulla-osta e della convalida d'arresto per la comandante Carola Rackete, affermando che «ancora una volta, commenti sprezzanti verso una decisione giudiziaria, disancorati da qualsiasi riferimento ai suoi contenuti tecnico-giuridici, che rischiano di alimentare un clima di odio e di avversione, come dimostrato dai numerosi post contenenti insulti e minacce nei confronti del Gip di Agrigento pubblicati nelle ultime ore».

Dura la replica del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, durante un'esercitazione sull'uso del teaser presso l'istituto ispettori della polizia a Nettuno, nei pressi di Roma.

«Io non entro in casa altrui però con quello che stiamo leggendo sulle spartizioni di poltrone e procure a cura di qualche magistrato penso che siano gli ultimi che possano dare lezioni di morale a chiunque». E conclude: «Sentire che Salvini è il problema di questo Paese mi sembra veramente folle».