Commissione Affari dice ok al taglio del numero dei parlamentari


È arrivato l'ok della Commissione Affari costituzionali del Senato, che ha approvato il disegno di legge costituzionale in merito il taglio del numero dei parlamentari, con il sì della maggioranza.

A votare a favore M5s e Lega, hanno invece votato no Pd e Forza Italia, mentre Fratelli d'Italia ha abbandonato per protesta lavori, e Liberi e uguali non ha preso parte alla votazione.

«Pur confermando il sì dato alla Camera a questa riforma - ha affermato Ignazio La Russa di Fratelli d'Italia - avevo chiesto di poter votare il testo domani, dopo la riunione del nostro gruppo. Alla riunione di Fratelli d'Italia volevo portare il fatto nuovo emerso in questi ultimi giorni, vale a dire il fatto che Forza Italia non vota più a favore del testo e non c'è più l'unità del centrodestra». 

E ha infine aggiunto: «Sia la Lega che M5s non hanno voluto attendere la seduta di domani, che era già convocata, è con una forzatura hanno voluto procedere al voto del testo. Oltretutto non c'è necessità di correre visto che il testo è atteso in Aula la prossima settimana».