Educazione Alimentare. Di Maio: «Nelle macchinette a scuola solo succo»



«L'educazione alimentare si deve fare nelle scuole eliminando il cibo spazzatura dalle macchinette». 

È intervenuto così il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico al villaggio Coldiretti, organizzato a Milano al Castello Sforzesco.

Per l'occasione, Luigi Di Maio ha evidenziato come sia «assurdo che un bambino abbia ancora un distributore di Coca Cola o prodotti non made in Italy».

Cogliendo l'occasione per ribadire la qualità dei prodotti locali, in chiusura, il vicepremier ha consigliato: «Mettiamo il succo d'arancia».