Regionalizzazione scuola. Di Maio: «Non creiamo disparità fra Nord e Sud»


Si è espresso oggi il vicepremier Luigi Di Maio sull'attuale questione della regionalizzazione, che sta interessando la scuola italiana e la cui sentenza è ancora in fase di discussione al Governo.

Il ministro dello Sviluppo Economico ha commentato la situazione e, rispondendo al quotidiano "Repubblica", ha dichiarato che, da «figlio di insegnanti, non creiamo disparità fra Nord e Sud».

Dopo aver sottolineato di parlare «da figlio di insegnante meridionale», Di Maio ha aggiunto che: «Noi non possiamo accettare disparità fra i docenti del Nord e del Sud».

E ha affermato che, riguardo all'autonomia: «Si fanno dei passi avanti, ma c'è ancora molto da fare».