Rifiuti Roma, Zingaretti: «Finalmente il piano parte»


«È andata bene, finalmente il piano parte», lo ha detto Nicola Zingaretti al termine dell'incontro avuto in mattinata con la sindaca Raggi presso il ministero dell'ambiente.

Di clima disteso parla invece il ministro dell'Ambiente Sergio Costa: «Sicuramente adesso proseguirà la raccolta dei rifiuti e si accelera secondo le possibilità. Sicuramente ci prenderemo qualche giorno, c'è la disponibilità della Regione ad aumentare i giorni per procedere alla raccolta straordinaria; c'è tutta la capienza degli impianti, una cosa importantissima, per cui i rifiuti a terra non rimarranno. La cosa più importante, ciò che io ho già detto, è che ogni due giorni i tecnici della Regione, del Comune, dell'Ama si incontreranno per calibrare, in funzione della situazione che volta per volta emerge, la migliore raccolta dei rifiuti a terra e la loro predisposizione negli impianti- ha concluso - che mi sembra la soluzione migliore».

«Ringrazio tutti gli impianti e i Comuni del Lazio che in questi giorni supporteranno questa raccolta straordinaria. Chiedo a tutti i cittadini da qui in avanti di aiutarci in un piano serio di raccolta differenziata perché solo in questo modo possiamo iniziare ad abbassare e ad abbattere la quota dell'indifferenziato che è la frazione in assoluto che ci crea più problemi».

Così la sindaca Raggi al termine del vertice al ministero dell'Ambiente. E aggiunge: «Non solo ma è quella che va a finire agli inceneritori e alle discariche e che non consente un riutilizzo bloccando il ciclo dei rifiuti in senso virtuoso. Nelle prossime settimane aumenteremo le aree di raccolta differenziata porta a porta. Abbiamo bisogno della collaborazione di tutti».