Bonafede su riforma giustizia: «È inaccettabile fare giochini sulla carne viva dei diritti delle persone»


«La separazione delle carriere dei magistrati e la riforma delle intercettazioni sono i due punti forti della politica sulla giustizia di Silvio Berlusconi. Dico alla Lega che sono aperto a tutte le proposte, ma non stanno governando con Silvio Berlusconi. Se lo mettessero in testa».

Lo ha detto il il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede nel corso di una diretta su Facebook.

«Quando arrivano no a prescindere e si pescano argomenti qua e là che nulla hanno a che fare con la riduzione dei tempi dei processi - continua Bonafede - mi viene il dubbio che l'obiettivo sia far saltare la riforma della prescrizione che entrerà in vigore a gennaio. Mi auguro che non sia questo perché è inaccettabile fare giochini sulla carne viva dei diritti delle persone». 

E conclude sottolineando che: «Ho scritto la Spazzacorrotti, non permetterò a nessuno di fare giochini per far saltare la legge sulla prescrizione».