Governo. Di Maio: «Non si passa il tempo ad attaccare il ministro cinque stelle»


Intervenuto oggi ai microfoni di "Radio Anch'io", il vicepremier Luigi Di Maio ha risposto al collega Matteo Salvini che, in riferimento alla riforma economica, al Corriere della Sera aveva dichiarato di avere «in testa un'idea chiara e questa è una manovra importante in cui tutti dovranno avere coraggio. Sennò il coraggio lo chiediamo agli italiani».

«Non possono stare al governo con atteggiamento da opposizione» ha iniziato il ministro dello Sviluppo economico Di Maio «qualsiasi cosa facciamo noi viene raccontata come una "cosa che non basta"». 

E ha continuato dichiarando che «noi abbiamo un progetto per il cuneo fiscale da 4 mld, vogliamo abolire il canone Rai, ma le cose bisogna farle senza questo atteggiamento, dicendo solo "non sta bene quello che fa il ministro 5Stelle"».

E rivolgendosi ancora alla Lega, Di Maio ha poi sottolineato «lo chiedano pubblicamente se vogliono ministeri in più, ma la smetta di massacrare gli italiani» aggiungendo che «a quel punto si fa una riflessione. Però non sta bene dire "non voglio poltrone" e poi si passa il tempo ad attaccare il ministro cinque stelle».