Nuovo governo, i commenti dei ministri "silurati"


Sono diversi gli ex ministri pentastellati che non sono stati riconfermati in questo nuovo governo giallo-rosso.

Trenta, Toninelli, Bonisoli, Grillo, Moavero Milanesi, Tria, Lezzi, ecco come alcuni di loro hanno commentato sulle loro pagine social l'amara esclusione.

"Continuerò sempre a credere che ci sia la possibilità del cambiamento. Lo devo a mio figlio, a voi e a me stessa. Buon lavoro al nuovo Governo che seguirò dal Senato", lo ha scritto su Fb l'ormai ex ministra per il Sud Barbara Lezzi, rimpiazzata da Giuseppe Provenzano. 

L'ex ministra della Salute, Giulia Grillo, che cede a sorpresa il ministero a Roberto Speranza di Leu sempre su Facebook ringrazia "chi è stato con me in questi lunghi mesi spesso in salita, condividendo le ansie e gli entusiasmi" e poi ammette: "essere ministro è stato un privilegio e un onore".

Anche Danilo Toninelli è stato rimpiazzato alle Infrastrutture da Paola De Micheli del Pd, e su Facebook afferma di aver "donato tutto me stesso, a volte anche sbagliando, come può capitare, ma comunque nella convinzione di aver agito, giorno dopo giorno, per l'esclusivo interesse dei cittadini".