Calcio: Forte perdita economica per il Milan

 (foto: ANSA)

Il Milan ha riportato una perdita di 145,9 milioni di euro nell’esercizio chiuso al 30 giugno 2019, il primo sotto la proprietà del fondo statunitense Elliott.

I sette volte campioni europei sono stati venduti a Elliott nel luglio 2018 dall’imprenditore cinese Li Yonghong.

La perdita è stata di 20 milioni di euro peggiore di quella registrata nella stagione precedente, l’unica gestita da Li.

I costi della scorsa stagione si sono attestati a 373 milioni di euro, con un incremento del 5,1%, mentre i ricavi sono scesi del 6,1% a 241,1 milioni.

Il Milan non partecipa alle competizioni europee dopo essersi qualificato per l’Europa League per aver violato le regole del fair play finanziario della UEFA.

Anche i giganti della Serie A stanno avendo problemi sul campo.

La settimana scorsa, dopo il licenziamento di Marco Giampaolo a causa del loro scarso inizio di stagione, hanno assunto come allenatore l’ex capo della Lazio, della Fiorentina e dell’Inter Stefano Pioli.