Mosca. Grande spettacolo per lo slalom notturno di Madonna di Campiglio.

 (foto: ANSA)

Oltre 150 persone si sono radunate mercoledì scorso nel centro di Mosca, vicino alla Piazza Rossa, per la presentazione dello slalom notturno di Madonna di Campiglio.

Anche la pista da sci 3Tre e i suoi 66 anni di storia sono stati celebrati.

La visita è stata la prima in assoluto in Russia per 3Tre on Tour, un tour promozionale per l’evento di Madonna di Campiglio.

L’edizione 2019/2020 si svolgerà l’8 gennaio invece che il 22 dicembre, subito dopo il Natale ortodosso.

L’evento sarà l’occasione per gli appassionati russi di vivere un evento sportivo unico e scoprire una stazione sciistica di alta qualità nelle Dolomiti di Brenta, nel nord Italia.

Organizzato dal Comitato 3Tre e dall’agenzia turistica Madonna di Campiglio-Pinzolo-Val Rendena in collaborazione con ENIT Russia e Federazione Russa di Sci, 3Tre on Tour a Mosca ha visto la partecipazione del responsabile del comitato 3Tre Lorenzo Conci, il direttore generale di Campiglio-Pinzolo-Val Rendena APT Matteo Bonapace, Fabio Gerola del Trentino Marketing, Alexey Orlov (responsabile del settore sci alpino della Federazione sciistica russa), il capo dell’ENIT Mosca Irina Petrenko, primo consigliere dell’Ambasciata d’Italia in Russia Pierluigi Schettino e il direttore dell’Istituto Italiano per il Commercio Estero (ICE) Pier Paolo Celeste.

Una sfera di cristallo che funge da trofeo per la Coppa del Mondo FIS accompagna il comitato in tutte le tappe di 3Tre on Tour.